Si tratta di disposizioni nuove, ma transitorie, generalmente valide sino alla fine del periodo di durata dell’emergenza epidemiologica. Le misure sono finalizzate a ricollocare il lavoratore prima che le procedure di mobilità siano terminate: in parole semplici, saranno garantiti dei nuovi posti di lavoro agli esuberi ancora prima che questi siano licenziati. se il contratto era in corso al 14 luglio 2018, si può continuare ad applicare senza modifiche il regime precedentemente in vigore, sino al 31 ottobre; il vecchio regime continuerà ad essere applicato, fino alla stessa data, anche per proroghe e rinnovi; se il contratto è stipulato dopo il 14 luglio, si applicano da subito le nuove regole su durata massima, limiti quantitativi e indicazione della causale nel primo contratto di durata superiore a 12 mesi, ma è previsto un periodo limitato di sopravvivenza (fino al 31 ottobre) del vecchio regime per le proroghe e i rinnovi; quest’interpretazione della norma non è, però, unanime e quindi risulta opportuno attendere maggiori chiarimenti; se il contratto è stipulato dopo il 14 luglio e non è interessato da proroghe e rinnovi fino al 31 ottobre, le nuove regole valgono da subito. I riders hanno anche diritto alla copertura assicurativa obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. Sono numerose le novità in tema di lavoro che limitano gli strumenti di flessibilità: si va dalla reintroduzione della causale nel contratto a termine (che, rispetto alla prima stesura della bozza di decreto, sarà obbligatoria solo per i contratti superiori ai 12 mesi, o per i rinnovi), alla diminuzione della durata massima di questo rapporto, che scende dagli attuali 36 mesi a 24 mesi, alla riduzione del numero delle proroghe, da 5 a 4, all’aumento dei contributi per ogni rinnovo del contratto. “N970”, avente il significato di “sospensione contributiva a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Pertanto, il dipendente che ha registrato i colleghi per tutelare la propria posizione all’interno dell’azienda non commette un illecito disciplinare e non può essere sanzionato. Inoltre, le aziende sono incentivate ad assumere i lavoratori in cassa integrazione straordinaria, con uno sgravio contributivo del 50%: chi assume un lavoratore in Cigs, in pratica, paga la metà dei contributi dovuti.  Per approfondire: Bonus per i lavoratori in cassa integrazione. 81/2015. Per approfondire: Incentivo occupazione giovani Neet. Resta valido, ad esempio, l’esonero contributivo introdotto dalla legge Fornero di riforma del mercato del lavoro per l’assunzione di: L’esonero è pari al 50% dei contributi dovuti all’Inps e dei premi dovuti all’Inail ed ha una durata: Restano validi anche gli incentivi per chi assume col contratto di apprendistato professionalizzante. In particolare, la prestazione occasionale potrà avere una durata massima di 10 giorni anziché 3, ed i nuovi voucher potranno essere attivati anche dalle aziende agricole con non più di 5 dipendenti, e dalle aziende del settore turismo con non più di 8 dipendenti. Via libera dunque a una riduzione contributiva del 100% per i datori di lavoro, per nuovi contratti a tempo indeterminato o la trasformazione di quelli a tempo determinato. Paga più alta, anche se di poco, per colf e badanti e per tutti i collaboratori domestici in generale: è stato difatti recentemente concluso il nuovo accordo sui nuovi minimi retributivi relativi al lavoro domestico, che comporta l’aumento delle retribuzioni minime da corrispondere a partire dal 1° gennaio 2018. L’Inail ha anche riepilogato la disciplina sugli aiuti di Stato e fornito numerose delucidazioni sul Rna. Una volta disposto dall’Inps il bonifico, il lavoratore interessato riceve: L’Inail, con la circolare 18/2020, ha fornito le istruzioni per il calcolo dei premi assicurativi contro il rischio d’infortuni sul lavoro e malattia professionale (premi ordinari e i premi speciali unitari), sulla base dei limiti di retribuzione imponibile giornaliera per l’anno 2020. Per l’assunzione a tempo indeterminato di ragazzi che hanno svolto nella stessa azienda dei periodi di alternanza scuola lavoro (in misura pari ad almeno il 30% del totale delle ore previste), o periodi di apprendistato di primo o di terzo livello, è stato prorogato lo sgravio del 100% dei contributi per i primi 3 anni di contratto. L’ultima stesura del decreto non dispone direttamente la riattivazione dei voucher, ma se ne prevede la reintroduzione con una norma successiva. Nel recente incontro che si è svolto tra i rappresentanti del Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro e l’Inps, è stato affrontato  il tema della riduzione dell’orario di lavoro, per decisione dell’azienda o del dipendente, e della relativa corresponsione dei contributi. civ.) I parametri che rendono equa un’offerta lavorativa non sono stati ancora resi noti, ma si pensa che saranno molto simili agli attuali requisiti che definiscono un’offerta di lavoro come congrua (ad oggi chi rifiuta un impiego congruo perde l’indennità di disoccupazione Naspi). La Fondazione studi consulenti del lavoro, con approfondimento del 16 marzo 2021, ha analizzato i principali interventi a sostegno dei lavoratori con figli minori in didattica a distanza o in quarantena, contenuti nel D.L. Nel dettaglio, l’incentivo è fruibile per un importo massimo di 8.060 euro su base annua, riparametrato e applicato su base mensile per dodici mensilità. In caso di pagamento diretto da parte dell’Istituto, il datore di lavoro è tenuto ad inviare tutti i dati necessari per il pagamento o per il saldo dell’integrazione salariale entro la fine del mese successivo a quello in cui è collocato il periodo di integrazione salariale, ovvero, se posteriore, entro il termine di trenta giorni dall’adozione del provvedimento di concessione. Col decreto Dignità cambia anche il contratto di somministrazione. Sulla situazione dei riders è recentemente intervenuto il decreto crisi (Dl 101/2019), che garantisce alla categoria maggiori diritti, sia in relazione alla retribuzione, sia per gli aspetti relativi alla sicurezza sul lavoro. L’argomento è approfondito nella nostra breve guida: Che cosa fare se un lavoratore è positivo. Tra gli emendamenti approvati, in termini di incentivi alle assunzioni, anche la decontribuzione Sud al 30% che viene prorogata fino al 30 giugno 2021. 11 L. 53/90; L. 69/92; Art. I dipendenti che percepiscono i trattamenti di integrazione salariale direttamente dall’Inps devono produrre domanda di assegno per il nucleo familiare (Anf Dip), come gli altri lavoratori. Il ricorso deve essere presentato entro 30 giorni dalla sanzione, per motivi di legittimità o di merito, utilizzando la posta elettronica certificata o la raccomandata con ricevuta di ritorno. Nel periodo compreso fra il 1° aprile 2019 e il 30 giugno 2019, i datori di lavoro potranno erogare gli assegni familiari, e procedere al relativo conguaglio, sulla base sia di domande cartacee presentate dai lavoratori entro il 31 marzo 2019, sia di domande telematiche presentate all’Inps dal 1° aprile 2019. I permessi retribuiti spettano anche ai componenti degli uffici centrali elettorali (costituiti nei Comuni con popolazione superiore a 15mila abitanti). In alternativa, la giornata di permesso elettorale è recuperata con una giornata di riposo compensativo. Il Governo sta per varare il “decreto-maggio” per il rilancio del Paese, che prevede numerose misure per i lavoratori dipendenti, agevolazioni per gli autonomi ed i meno abbienti e sostegni per le imprese. L’Anpal, con notizia del 29 gennaio 2021, ha comunicato l’ulteriore proroga, senza termine, per usufruire dell’incentivo IO Lavoro: aziende e datori di lavoro possono, infatti, inviare le domande di agevolazione anche oltre il 31 gennaio 2021 utilizzando il portale Inps. Gli assegni continuano a essere corrisposti dal datore di lavoro, che deve anticipare le somme al lavoratore unitamente alla retribuzione mensile, per poi effettuare il conguaglio con l’Inps in occasione delle denunce mensili. Le risorse finanziarie destinate dall’Inail ai progetti di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, sono ripartite per regione/provincia autonoma e per assi di finanziamento. 34/2020 Rilancio. In pratica, il congedo di maternità conta come periodo lavorato. Con un recente messaggio [38], l’Inps,  in seguito alle disposizioni introdotte dal decreto Semplificazione, ha fornito delle spiegazioni in merito all’obbligo del certificato di agibilità per i lavoratori dello spettacolo. Di redazione 16 Marzo 2021; Il provvedimento è un seguito dell’indagine “Borderland” che, nel 2016, ha portato all’esecuzione di numerose ordinanze di custodia cautelare nei confronti di soggetti ritenuti vicini alla ‘ndrangheta Aumentano pensione e trattamento di fine servizio e di fine rapporto, grazie al rinnovo della parte economica dei contratti di pubblico impiego. Proroga rinnovo contratti a termine senza causale. È dunque corretto inquadrare il mobbing all’interno della categoria delle malattie professionali che danno diritto al riconoscimento del danno biologico: il danno è conseguente allo svolgimento di attività lavorativa e, dunque, coperto dall’assicurazione obbligatoria dell’Inail, se sussistono i presupposti per l’esonero dalla responsabilità civile del datore di lavoro. Il progetto da finanziare deve essere tale da comportare un contributo compreso tra un minimo di 5mila euro ed un massimo di 130mila euro. L’Inps, con la circolare 28/2021, ha fornito importanti chiarimenti sui trattamenti di integrazione salariale previsti dalla legge di Bilancio 2021. La congruità dell’offerta, ad oggi, è commisurata su parametri diversi, a seconda della durata del periodo di disoccupazione dell’interessato: ci si basa, comunque, sulla distanza del luogo di lavoro dall’abitazione, sullo stipendio e, per chi non è disoccupato da molto, sul settore di attività. L’Inps, con messaggio 2901/2020, ha chiarito, in merito alle istanze di integrazioni salariali Covid (Cig, Cigd, assegno ordinario, Cisoa), che: L’Inps, con la circolare 86/2020, ha fornito nuove istruzioni sulla Cigd: la domanda di Cigd adesso deve essere inviata tramite l’istituto e non più con le differenti modalità previste in base alla Regione di appartenenza, per le aziende già autorizzate dalla Regione o dal ministero del Lavoro in relazione alle prime 9 settimane di integrazione salariale. In particolare, per chi assume attraverso questo strumento sono previste agevolazioni economiche e contributive, come la possibilità d’inquadrare l’apprendista sino a 2 livelli inferiori e di beneficiare di una contribuzione ridotta. Dal 2019 riguarda le sole assunzioni di giovani under 30. Considerando che la normativa prescrive che non possono essere cumulati oltre 8 buoni pasto, parte della dottrina riteneva che, cumulandone un numero superiore, l’esenzione dalla tassazione andasse a cadere. Per quest’anno (è importante ricordare, per non fare confusione, che il bando Inail per il 2019 si chiama Isi 2018) sono stati messi a disposizione ben 370 milioni di euro: in totale, i contributi a fondo perduto erogati dall’Istituto alle aziende, dal 2010 ad oggi, sono pari a circa due miliardi di euro. Che cosa fare se un collega in azienda risulta positivo al Covid? congedo parentale Covid non retribuito per chi ha figli sino a 16 anni; diritto allo smart working per i disabili gravi e priorità per chi è gravemente invalido; possibilità di usare le mascherine chirurgiche come. Il decreto in materia di pensioni e reddito di cittadinanza ha ricevuto l’ok definitivo per la conversione in legge. L’Inail, con circolare 36/2020, ha comunicato di aver previsto diverse fasi per la transizione verso l’uso esclusivo di Spid, Cie e Cns per l’accesso ai servizi in rete dell’Istituto, che dal 1° ottobre 2021 diverranno l’unica modalità possibile, come previsto dall’articolo 24, D.L. L’Inps, con circolare n. 64/2020, ha chiarito le ulteriori disposizioni concernenti la sospensione degli adempimenti e dei versamenti di contributi a causa dell’emergenza coronavirus, previste, a integrazione delle norme precedenti, dai D.L. Non dovrà più essere compilata la sezione per esporre i conguagli relativi agli assegni familiari e non sarà necessario compilare la sezione . Continua ad essere operativa anche l’agevolazione contributiva per i datori di lavoro che assumono per sostituire personale (dipendente o lavoratrici autonome) assente per maternità. La soglia massima di esonero della contribuzione a carico del datore riferita al periodo di paga mensile è, pertanto, pari a 671,66 euro ( 8.060/12) e, per i rapporti di lavoro instaurati e risolti nel corso del mese, detta soglia va riproporzionata assumendo a riferimento la misura di 21,66 euro (671,66/31) per ogni giorno di fruizione dell’esonero contributivo. Ricordiamo che si tratta di un’agevolazione contributiva applicabile nel 2020, in relazione al periodo ottobre- dicembre. Entro il 26 febbraio 2021 sarà aggiornato il calendario delle scadenze Isi 2020 e resa disponibile ulteriore modulistica, per le attività che inizieranno, come di consueto, con l’apertura della procedura informatica per la compilazione della domanda. Ricordiamo che ora gli assegni devono essere richiesti direttamente dal lavoratore all’Inps, online o tramite patronato, non è più possibile inviare la domanda al datore di lavoro. Che cosa si intende per offerta di lavoro equa? indicare nel quadro RR, sez. Ne ho parlato in questo articolo: https://www.laleggepertutti.it/244541_dimissioni-quando-sono-per-giusta-causa Ad ogni modo, può chiedere un congedo straordinario sino a 2 anni per assistere un parente con la 104. ha istituito, con decorrenza dal periodo di paga novembre 2020. ha disattivato, ugualmente con decorrenza novembre 2020, i codici contratto 457, 458, 459, in quanto relativi a contratti non più in vigore; ha ricordato che l’articolo 16-quater, D.L. La domanda di disoccupazione agricola deve essere inviata all’Inps entro il termine perentorio del 31 marzo 2018, tramite i seguenti canali: Arriva finalmente il via libera dell’Inps, con due nuove circolari [11], ai cosiddetti bonus assunzione Garanzia giovani e bonus assunzione Sud, ossia all’Incentivo occupazione Neet ed all’Incentivo occupazione Mezzogiorno. Il Ministero del lavoro, con circolare 17/2020, ha approfondito le tutele dei riders, i ciclo-fattorini facenti che lavorano tramite piattaforme digitali, ai sensi degli articoli 2 e 4, D.Lgs. del settore agricolo, in vigore alla data del 30 ottobre 2020, per la determinazione delle retribuzioni medie salariali. Allontanare lo sguardo dalle scartoffie per sbirciare il messaggino apparso sullo smartphone non potrà mai essere un comportamento punibile se l’episodio è isolato e si consuma in pochi secondi. In assenza di scadenza, per la disdetta è necessario agire secondo correttezza e buona fede, senza ledere i diritti intangibili dei lavoratori. Ci sono però delle eccezioni previste dai contratti collettivi, oppure per particolari tipologie di rapporto, come il rapporto di lavoro stagionale. circ. Per quanto riguarda i criteri di calcolo delle settimane di Cigd e l’accesso alle 4 settimane aggiuntive, le istruzioni si trovano nel messaggio Inps 2825 del 15 luglio 2020, riferito alla circolare n. 86/2020. L’Inps, col messaggio 3105/2020 prevede la possibilità, per i genitori lavoratori dipendenti, di fruire del congedo straordinario Covid 19 anche in modalità oraria. Dalla visita da parte del tuo medico curante e dalla trasmissione del certificato telematico alla visita fiscale, l’Inps ti spiega tutto. L’Inps, con messaggio n. 2103/2020, ha chiarito che i Durc on line con scadenza compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 15 aprile 2020 conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020, come previsto dai D.L. Ai fini della compilazione del flusso Uniemens, per i periodi di paga aventi scadenza tra il 1° aprile 2020 e il 31 maggio 2020, le aziende devono inserire nell’elemento , , i codici di nuova istituzione sotto riportati: Per quanto riguarda la contribuzione sospesa da versare al Fondo di Tesoreria, con il messaggio n. 23735/2007, l’Inps ha chiarito che la sospensione contributiva si applica anche alle quote di Tfr da versare al Fondo di Tesoreria, trattandosi di contribuzione previdenziale equiparata, ai fini dell’accertamento e della riscossione, a quella obbligatoria dovuta a carico del datore di lavoro.

, O Surdato 'nnammurato Storia, Canzoni Sulla Solidarietà Per Bambini, Come Ci Si Rivolge Al Vescovo, الزمالك اليوم مباشر, Pizzeria Il Mulino Pragelato, Filippo Galli Fifa, Benvenuti In Francese,